I cookie ci aiutano a offrire servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Hydromoving Srl Innovative StartUp


La società HYDROMOVING srl

è iscritta nella sezione speciale delle Start Up Innovative del Registro delle Imprese di cui all’art. 25, comma 8 della Legge 221/2012.

Il progetto e le attività di ricerca e sviluppo della Start Up Innovativa prevedono lo sviluppo del sistema Hydromoving e la sua implementazione per soddisfare l’esigenza di diminuire i consumi e la produzione di inquinanti determinati dall’impiego di motori a combustione interna alimentati da combustibili fossili. Ciò è reso possibile da un sistema innovativo di utilizzo dell’ossidrogeno prodotto on board per elettrolisi da miscelare con il carburante standard all’interno della camera di combustione. Lo scopo di Hydromoving è quello di creare un vantaggio competitivo, in termini di consumi specifici dei carburanti summenzionati, un’emissione di inquinanti in atmosfera fortemente ridotta tale da essere migliorativa se applicata ai veicoli rispondenti ai limiti emissivi imposti dai Regolamenti nazionali, regionali e provinciali e, per quanto riguarda i trasporti, per ridurre le emissioni fino ad adeguamento dei limiti imposti dalle normative EU da Euro 3 a Euro 7 ed oltre. Aggiungendo gas Ossidrogeno (prodotto scomponendo acqua comune) alla combustione del motore, si abbattono gli inquinanti e i consumi, consentendo ai produttori di motori a combustione interna ed ai produttori dei combustibili, di mantenere ancora una validità accettabile sulle tecnologie emergenti alternative ottenendo, a parità di combustibile di partenza, consumi ridotti, minor inquinamento e un globale upgrade tecnologico. In campo motoristico l’iniezione del gas ossidrogeno comporta molti dei benefici della combustione del solo idrogeno con il vantaggio di non richiedere costosi e complessi interventi alla meccanica del veicolo e all’utilizzo di materiali speciali per adattarlo alla nuova tipologia di carburante. La tecnologia Hydromoving consente anche alle applicazioni relative ai trasporti terrestri, navali e in genere alle caldaie domestiche e industriali di avere ampio margine di riduzione dei consumi ed emissioni inquinanti. Inoltre consente la pulizia dei FAP/DPF o Filtri Antiparticolato, dispositivi di post trattamento presenti, su cui è già stato testato con successo. Lo sviluppo della tecnologia verte su numero due brevetti:

  1. Brevetto n. 0001405327 depositato in data 06/05/2011 e registrato in data 03/01/2014 dal titolo “impianto per la produzione di gas ossidrogeno, particolarmente atto all'impiego su motori a combustione interna”;
  2. Brevetto n. 0001404965 depositato in data 06/05/2011 e registrato in data 09/12/2013 dal titolo “procedimento di alimentazione di una cella elettrolitica, in particolare per la produzione di gas ossidrogeno, e relativo impianto”.





START UP INNOVATIVA

Le start up innovative sono state per la prima volta disciplinate con la conversione in Legge del D.l. n. 179/2012 (convertito in Legge n. 221/2012), con il quale si è voluto adottare una normativa ad hoc volta ad incentivare lo sviluppo e la crescita del Paese.

I requisiti che la società deve rispettare congiuntamente sono:

  • Avere la sede principale dell’attività in Italia;
  • Avere come oggetto sociale esclusivo, lo sviluppo la produzione o la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico;
  • Avere a partire dal secondo anno un volume d’affari non superiore a 5 milioni di euro;
  • Non distribuire utili;
  • Non essere stata costituita a seguito di fusione, scissione societaria, o cessione di ramo d’azienda.

Inoltre, al fine di dimostrare il suo grado di innovatività la società deve soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti alternativi:

  • Le spese sostenute in ricerca e sviluppo devono essere superiori al 15% del maggiore valore tra costo e valore della produzione. L’effettività della spesa deve essere garantita da una dichiarazione del legale rappresentante della società;
  • Impiego come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo, in percentuale pari al terzo della forza lavoro di personale in possesso di titolo di dottorato di ricerca presso una Università italiana o straniera o che abbia effettuato almeno tre anni di ricerca presso un istituto italiano o estero, oppure in possesso di laurea magistrale;
  • La start-up deve essere titolare, depositaria o licenziataria di una inventiva industriale tutelata da brevetto.

I principali vantaggi fiscali per le start up innovative

I vantaggi fiscali di cui può beneficiare una start-up innovativa e i suoi soci, possono esser così riassunti:

  • Esonero dal pagamento delle imposte in sede di costituzione: Non sarà soggetta al pagamento dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria dovuti per qualsiasi adempimento da effettuare presso il Registro delle Imprese, nonché esclusa dal versamento dei diritti annuali alla Camera di Commercio;
  • Incentivi fiscali: per gli investimenti in start-up provenienti da persone fisiche è prevista una detrazione Irpef pari al 19%, mentre se l’investimento arriva da una società vi sarà una deduzione dall’imponibile Ires del 20% dell’investimento apportato. Questi incentivi sono validi per l’annualità in corso e fino a tutto il 2016.
  • ACCESSO FACILITATO AL FONDO CENTRALE DI GARANZIA: Le startup innovative, in quanto imprese di nuova costituzione, non sono valutabili sulla base dei dati di bilancio e, a salvaguardia dell’innovatività, necessitano di procedure snelle che consentano la realizzazione degli investimenti in tempi rapidi. Per questo motivo, la procedura di concessione della garanzia del Fondo alle startup innovative è stata sensibilmente semplificata. I requisiti sono soltanto due:
    • essere una startup innovativa
    • il soggetto finanziatore non deve acquisire alcuna garanzia, reale, assicurativa o bancaria sull’operazione finanziaria.

La garanzia sui finanziamenti bancari alle startup è concessa a titolo gratuito e, inoltre, alle domande riferite a queste tipologie di imprese è assegnata priorità in fase di istruttoria e presentazione al Comitato di gestione. L’intervento del Fondo è ammissibile per tutte le tipologie di operazioni, anche in assenza di un programma di investimento, né è richiesta una misura minima del versamento dei mezzi propri. L’intervento fissa in 2,5 milioni di euro l’importo massimo complessivo garantito per ogni startup innovativa, da utilizzare eventualmente attraverso più operazioni fino a concorrenza del tetto stabilito, non esistendo un limite massimo di operazioni effettuabili. Il Fondo copre fino all’80% dell’ammontare del finanziamento, nel caso di garanzia diretta, o l’80% dell’importo garantito da confidi o altro fondo di garanzia nel caso di controgaranzia. La garanzia è concessa senza valutazione dei dati di bilancio dell’impresa. Il 20% dell’importo dell’operazione finanziaria rimane a carico del soggetto finanziatore in quanto non assistita da alcuna garanzia, reale assicurativa o bancaria ad eccezione di un’eventuale garanzia personale; si rileva pertanto un certo grado di coinvolgimento della Banca, poiché essa dispone di maggiori elementi conoscitivi sull’impresa e può più facilmente effettuare un’adeguata valutazione delle strategie e delle prospettive di sviluppo della startup innovativa, fermo restando che la copertura dell’80% del rischio dell’operazione finanziaria rappresenta sicuramente un forte incentivo alla concessione del finanziamento.




Contattaci per info

oppure chiama al numero : +39-085-8942003

We are experts

RICERCA INNOVATIVA – ELETTROLISI DELL'ACQUA

L’esperienza e l’innovazione di Hydromoving è stata capace di ottenere idrogeno da elettrolisi andando a ridurre notevolmente l’impiego di energia grazie ad uno studio durato più di dieci anni e supportato da ben due brevetti.

READ MORE

NEW ENGINE FUEL SOLUTION

Scopri il perchè delle alte prestazioni dell'iniezione di ossidrogeno nel motore dotato di Hydromoving System

READ MORE

Software development - control unit system dedicated

L’esperienza nel campo elettronico ed informatico dello staff della Hydromoving ha ottimizzato al meglio il software e l’hardware che controllano tutto il sistema . Scopri maggiori informazioni.

READ MORE

DEVELOPING BIFUEL ENGINE SYSTEM COGENERATION PLANTS

La Cogenerazione, è una nuova tecnologia che permette di recuperare il calore prodotto da un motore endotermico che genera energia elettrica e sfruttarlo per il riscaldamento di uffici, condomini, fabbriche , Aziende ,officine, etc... Abbiamo rivoluzionato anche questo applicando il nostro sistema ai motori. Scopri di più

READ MORE

MAPS

Hydromoving Srl Via Scozia,8 Roseto degli Abruzzi Teramo 64026 Italia Email: info@hydromoving.com Telefono: +39-085-8942003 http://www.hydromoving.com

About Hydromoving

Hydromoving Srl è l'unica al mondo ad avere una tecnologia brevettata, testata e certificata per la produzione di gas Ossidrogeno ( gas prodotto dall’acqua distillata) on board ed on demand con sistema elettronico di iniezione in camera di scoppio di qualsiasi tipo di motore a combustione interna (benzina/diesel etc ..) che riduce le emissioni inquinanti del 90% .

Tech info